Il Gioco d’Azzardo Sfida il Sindaco di Vicenza

Book Of Ra Mobile
admiral club vicenzaIl sindaco del comune di Vicenza, Schio Valter Orsi, ha imposto dei precisi orari sull’apertura e la chiusura delle slot machine già da tempo e, nonostante ci fosse qualche furbetto che non rispettava del tutto gli orari stabiliti, mai nessuno aveva fatto un gesto plateale, ma cercato sempre di nascondersi.
 
Secondo l’ordinanza comunale, infatti, le slot machine potevano essere accese dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 22, anche se qualcuno le teneva accese fuori orario, ma sempre di nascosto, mai come ha fatto la sala da gioco dell’Admiral Club di piazza Statuto che ha ricominciato a stare aperta 24 ore su 24.
 
Questa sembra una vera a propria sfida al sindaco e all’amministrazione comunale visto che è stata lanciata sotto gli occhi di tutti e a pochi metri dal municipio. Questo è stato un gesto plateale e si crede che possa rientrare in una strategia mirata, anche se per ora non si sa nulla.
 
Ad ogni modo, il municipio non ha ignorato il gesto ed è passato al contrattacco inviando degli agenti di polizia locale all’Admiral Club che hanno così constatato, in diverse occasioni, la mancanza del rispetto della norma comunale.
 
Di regola, secondo la legge, la recidività potrebbe costare alla sala da gioco la chiusura per una settimana, ma tutto questo porte renne in tribunale e, il tutto, potrebbe diventare davvero molto complesso.
 
Infatti, già in precedenza, ci sono stati due ricorsi al Tar contro tale ordinanza da parte di Adria Gaming Vicenza e da Meeting di Liu Ponghe Sns della sala La Dea Bendata in cui è stata confermata la validità del provvedimento, ma quando la sala La Dea Bendata è stata chiusa ed ha presentato ricorso, l’ordinanza di chiusura è stata sospesa.
 
A quanto pare, il Tar dice che l’ordinanza che limiti gli orari di gioco è giusta e valida in quanto in lotta contro il fenomeno della ludopatia, ma la giustizia ordinaria non ha ancora stabilito se la chiusura momentanea per recidività sia una sanzione adeguata.
 
E intanto, però, tutte possono tentare di azzardare a stare aperte come la Admiral Club che potrebbe anche vincere e non incorrere in alcuna sanzione.
 
Infatti, questo potrebbe essere stato uno dei motivi che ha portato Adria Gaming Vicenza a prendere questa decisione. Anche se tutto questo è stato giustificato come un cambio di rotta da parte della società Adria Gaming che gestisce oltre 150 Admiral Club in Italia ed è partner del gruppo Novomatic, quello molto conosciuto per la famosa vlt Book of Ra Deluxe.
 
Il Gioco d’Azzardo Sfida il Sindaco di Vicenza

Sale da gioco contro l'ordinanza comunale rimangono aperte 24 ore su 24. admiral club